Ha ammesso le sue responsabilità contestualizzandole rispetto a una situazione di grave malessere personale, Salvatore Giangregorio, autore del primo furto refertato del 2023, il raid predatorio ai danni di un esercizio commerciale a Piano Cappelle nel pomeriggio di Capodanno.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia