“Sono ormai due anni e mezzo di impegni straordinari che si stanno riproponendo per la nostra categoria e in particolare per i 103 farmacisti sanniti associati a Federfarma, associazione che presiedo. Nelle ultime settimane, in concomitanza con l’epidemia influenzale, che ormai fa paura anche più del Covid-19, molti farmaci sono di difficile reperimento ovunque in Italia, per problemi legati sia al mercato e alle relative previsioni, che alla produzione e al rifornimento di molecole base. Per questo tema dei farmaci introvabili o difficilmente reperibili stiamo facendo squadra tra noi, cercando di sollecitare la distribuzione a venire incontro a tutti anche alle farmacie rurali che rischiano di essere quelle maggiormente svantaggiate ovvero puntando sulle preparazioni”. Questa l’analisi del presidente di Federfarma di Benevento, l’associazione di categoria dei dottori farmacisti, Tommaso Cusano (titolare di un’accorsata farmacia a San Salvatore Telesino e vertice dell’associazione farmacisti, riconfermato nelle ultime elezioni dell’anno scorso), riguardo uno dei temi di maggiore impegno per gli operatori in questo momento.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia