Divampa ancora lo scontro nella Camera di Commercio Irpinia Sannio, dove il presidente Giuseppe Bruno non conta più su una maggioranza a sostenerlo, quella che portò alla sua elezione il 19 luglio del 2022, formata dal cartello che fino allora aveva sostenuto la candidatura alla presidenza dell’ex presidente dell’autonomia irpina Oreste La Stella, e da alcuni sostenitori della candidatura alternativa, quella di Pietro Mastroberardino, sostenuto essenzialmente dalle sigle del mondo agricolo e da quelle del mondo industriale, fino al momento dello sfilarsi di Confindustria di Avellino. Per questo motivo, Bruno ha scritto al governatore De Luca, avviando di fatto la procedura per arrivare al commissariamento dell’ente. La Giunta regionale potrebbe intervenire già nei prossimi giorni.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia