Il messaggio è stato forte e decisamente orientato alla chiarezza. Dopo il ko con il Perugia, che lascia il Benevento in piena zona rossa a fine girone d’andata, Fabio Cannavaro non ha usato parole di prammatica. Petto in fuori, sguardo dritto e un concetto chiaro: il tempo è scaduto e gli alibi sono finiti. Per tutti. Arrivati al giro di boa, è il momento di tirare le somme e capire come affrontare una seconda parte di stagione che dovrà essere completamente diversa rispetto alla prima.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia