Covid: report Gimbe, ‘contagio rallenta ma crolla numero tamponi’

0
1

Roma, 8 apr. (Adnkronos Salute) – “Una riduzione dei nuovi casi (-11,1%) sovrastimata dal crollo delle persone testate”. E’ quanto registra il monitoraggio della Fondazione Gimbe nella settimana 31 marzo-6 aprile. Inoltre, secondo il report “sono in lieve calo i decessi, i casi attualmente positivi e le persone in isolamento domiciliare”. “La lentezza con cui scendono i nuovi casi – afferma Renata Gili, responsabile Ricerca sui servizi sanitari della Fondazione Gimbe – insieme alla limitata copertura vaccinale dei soggetti più fragili, non permettono di ridurre la pressione sugli ospedali, dove la situazione rimane critica”.
“Per la terza settimana consecutiva – dichiara Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione Gimbe – continua la lenta discesa dei nuovi casi, anche se il calo degli ultimi giorni è sovrastimato per il tracollo dell’attività di testing durante il periodo pasquale: -128.141 persone testate rispetto alla settimana precedente e -304.499 rispetto a quella ancora prima”.
Se a livello nazionale la variazione percentuale dei nuovi casi e i casi attualmente positivi “sono in calo”, rimarca la Fondazione Gimbe, “la variazione percentuale dei nuovi casi cresce in 4 Regioni, in particolare in Sicilia e Sardegna dove l’incremento supera il 50%. In 10 Regioni, infine, l’aumento dei casi attualmente positivi attesta inequivocabilmente che il calo dei nuovi casi è ancora esiguo”, sottolineano gli esperti.