San Giorgio del Sannio, sgravi Tari: bocciata la mozione del M5S

Il regolamento che disciplina gli sconti per chi pratica compostaggio domestico a San Giorgio, attualmente, non ha alcun valore. E’ quanto emerso dal Consiglio comunale di ieri mattina, durante il quale è stata bocciata la mozione presentata dai Cinque stelle per alzare gli sgravi sulla Tari dal 15 al 30% per chi segue questa pratica: le riduzioni sono inapplicabili, aspetto che solleva anche interrogativi sulle tariffe pagate dai nuclei familiari delle zone rurali, dove la frazione organica conferita è inferiore rispetto agli utenti del centro urbano.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia